Cervicale e Vertigini: sintomi, cause e rimedi

Cervicale e vertigini sono spesso due elementi fortemente legati tra loro. Chi soffre di vertigini da cervicale lo sa bene. Il dolore al collo e quella perenne sensazione di movimento che fa perdere l’equilibrio sono solo due dei sintomi più forti di questo disturbo. In inglese prende il nome di Cervicogenic dizziness, ossia capogiro cervicogenico. La letteratura scientifica ha trattato molte volte questo tema, ma non si è ancora giunti a una rassegna completa e risolutiva in merito. Le vertigini legate al disturbo cervicale hanno differenti cause e conseguenze, scopriamole insieme in questo articolo di approfondimento.

Vertigini da cervicale: le cause

La sensazione di stare in equilibrio è data per scontata. Ma per “ottenere” questa sensazione c’è un complesso sistema che si mette in moto, in ogni momento. Il funzionamento dell’equilibrio dipende da questi precisi canali:

  • organi di senso
  • sistema vestibolare
  • afferenze propriocettive
anche i muscoli e le articolazioni possiedono dei recettori che riconoscono il movimento e la posizione del corpo nello spazio e garantiscono quello che noi chiamiamo orientamento. La nostra postura eretta e il movimento dipendono soprattutto dai segnali propriocettivi provenienti da due parti del corpo ben specifiche:  
  • i muscoli del collo
  • le articolazioni cervicali
Quando questi segnali vengono inviati in maniera corretta stiamo in perfetto equilibrio e non perdiamo l’orientamento. Ci troviamo in una situazione di normalità, fortunatamente. Quando qualcosa non va e il segnale viene inviato in maniera errata andiamo incontro a una sindrome vertiginosa. Il segnale può essere trasmesso in maniera errata per diversi motivi:
  • disfunzione dei recettori periferici
  • alterazione della trasmissione
  • alterazione della trasduzione
  • integrazione dei segnali del sistema nervoso centrale
Da questi segnali si evince che una delle maggiori cause delle vertigini cervicogeniche è la precedente presenza di colpa di frusta o infiammazioni e degenerazioni di varia natura del rachide cervicale. A conclusione di questo paragrafo sulle cause delle vertigini di cervicale vogliamo segnalare la classificazione con cui spesso vengono suddivise a seconda delle cause determinanti:
  • Vertigini da malattia degenerativa cervicale
  • Sindrome cervicale di Neri-Barrè-Lieou
  • Vertigini associate al colpo di frusta
  • Bow-Hunter’s syndrome
  • Sindrome cervicale da dolore miofasciale
Può capitare che una causa si sovrapponga all’altra. Questo va tenuto in debita considerazione quando si tenta di individuare una cura.

I principali sintomi della cervicale infiammata e delle vertigini

I sintomi delle vertigini cervicali si possono sommare a quelli della cervicale infiammata, aumentando i fastidi e il malessere. Uno stato di salute così spiacevole che ci auguriamo possa colpire il minor numero di persone possibile. Tra le conseguenze più comuni troviamo:

  • Disequilibrio
  • Instabilità
  • Limitati movimenti articolari del collo
  • Dolore al collo e mal di testa
Non male, vero? Quando subentrano le vertigini è sempre meglio indagare profondamente la causa, per escludere che vi siano altre motivazioni oltra alla disfunzione del rachide cervicale. Anche se bisogna ammettere che il dolore al collo e la difficoltà di movimento in questa parte del corpo sommato alle vertigini spesso e volentieri vuol dire una cosa soltanto. Esattamente l’argomento di cui stiamo trattando: vertigini da cervicale. Difatti spesso con il ridursi del dolore si affievoliscono anche le vertigini e viceversa. Mentre ti invitiamo ad escludere una ragione legata alla cervicale in tutti quei casi di capogiri che coinvolgono anche disturbi dell’udito, come gli acufeni. Non si rado si tratta di sintomi che hanno a che fare con altre patologie, lontane da quelle di cui stiamo parlando.

Effettuare una diagnosi di vertigini da cervicale

Spesso al nostro centro giungono persone affrante da questo disturbo. Quando sopraggiunge spaventa e preoccupa. Per fortuna esistono diversi rimedi. Indubbiamente ricorrere, anche in maniera preventiva, alle mani di un esperto, è la scelta migliore. La tua cervicale reclama cure e attenzioni, è un’area nevralgica del tuo corpo, di vitale importanze per il benessere, vieni a conoscere su quali prospettive di miglioramento possiamo lavorare insieme.

Se soffri di vertigini da cervicale hai capito a colpi di esclusione di che cosa si trattava. Le vertigini, il dolore al collo e l’infiammazione cervicale hanno parlato chiaro, non poteva essere nient’altro. Anche se non esistono test clinici e strumenti diagnostici si arriva abbastanza presto alla diagnosi di vertigini cervicogeniche.

Tra le malattie che possono confondersi con questo disturbo troviamo:

  • Disturbi vestibolari centrali
  • Disturbi vestibolari periferici
  • Emicrania vestibolare
  • Concussione labirintica
  • Disfunzione arteriosa cervicale
Di solito i nostri clienti ci informano sul loro stato di salute pregresso. Insieme ripercorriamo la storia anamnestica e le caratteristiche dei sintomi principali, insieme alla loro insorgenza preponderante a seconda di diversi fattori (sforzo fisico, posture diverse, attività sportive o specifiche), chiediamo di venire a conoscenza di eventuali patologie pregresse al collo o di fattori di rischio cardiovascolare. Per noi è importante, al fine di costruire un buon percorso di miglioramento, avere il maggior numero di informazioni possibili, nonché la fiducia da parte dell’utente, che nelle nostre mani può ritrovare sollievo.

Quanti giorni possono durare le vertigini da cervicale

Ci sembrava doveroso dedicare un paragrafo per rispondere a una delle domande che ci viene posta più di frequente. Anche in questo caso non esiste, o meglio, non è possibile dare una risposta univoca e precisa per tutti. Le vertigini da cervicale durano giorni, oppure mesi, addirittura anni. A fare la differenza sulla durata o sul tempo in cui scompare il disturbo è il modo in cui questo viene trattato.

Nel momento acuto, ossia quando l’episodio si manifesta, può durare da alcuni minuti a ore. È un’esperienza terribile, che lascia spossati e nervosi. Chi ne è vittima farebbe di tutto pur di allontanarsi da quella condizione. Ma il trattamento dev’essere ponderato e personalizzato.

Nel nostro centro operiamo a seconda delle caratteristiche e delle esigenze di ogni caso specifico, tramite diversi approcci e discipline, come:

  • Terapia manuale
  • Massoterapia
  • Mobilizzazioni del rachide cervicale
Tramite diversi esercizi i nostri operatori sono in grado di dispiegare effetti antalgici e decontratturanti sulla muscolatura del collo, con piacevoli ed efficaci effetti di miglioramento.

I rimedi per le vertigini cervicogeniche

Molto spesso chi si riduce all’ultimo momento a risolvere questo problema cerca disperatamente soluzioni immediate, ovviamente. Eppure è sempre meglio cercare di evitare a monte l’insorgenza, tentando di non dover correre ai ripari in fretta e furia (e malconci).

Non siamo qui per suggerire i rimedi naturali per la cervicale, siamo un centro di fisioterapia e riabilitazione e lasciamo agli specialisti del settore erboristico e fitoterapico questo compito. Quello che possiamo fare in questa sede è suggerire un corretto stile di vita, che passa per l’assunzione di alcune semplici abitudini. Non additateci come salutisti. Sì, ci teniamo alla salute, ma sappiamo che è benefico anche uno strappo alla regola ogni tanto. Ammesso questo, veniamo alle buone pratiche da adottare per non incorrere in dolori alla cervicale con conseguenti vertigini:

  • Abolire il fumo
  • Abolire il consumo di alcolici
  • Praticare attività fisica e soprattutto stretching
  • Mantenere posture corrette, del collo in particolare
  • Fare sport, ma solo quelli che non provocano traumi al collo
Esistono anche rimedi farmacologici, ma anche in questo caso, non è nostro compito prescriverli o suggerirli. Per questo tipo di consigli è necessario il parere di un medico.
Il percorso di riabilitazione dell’articolarità del collo che noi possiamo garantire è fatto di esercizi specifici. I nostri operatori lavorano alla mobilità di questa parte garantendo un approccio delicato e risolutivo, per accompagnare tutti coloro che soffrono di questo disturbo a riacquistare una vita fatta di… equilibrio.
Ti aspettiamo.