Tecarterapia cos’è e come funziona questo trattamento

Il nome tecarterapia significa Trasferimento Elettrico Capacitativo e Resistivo.

Si tratta di una terapia di tipo non invasivo. Attraverso il calore vengono stimolate naturalmente le capacità di recupero proprie del nostro corpo. Una termoterapia che sfrutta il potere degli ultrasuoni e degli infrarossi, producendo un calore che si sviluppa all’interno del corpo e non a livello esogeno (al di fuori, del corpo tramite apparecchi esterni).

È ampiamente utilizzato per trattare infiammazioni e dolori derivati da trauma di diversa natura. In questo articolo te ne parliamo approfonditamente per darti maggiori informazioni qualora stessi valutando di scegliere la tecarterapia per il trattamento di un disturbo.

Tecarterapia: che cos’è

Come abbiamo già anticipato nell’introduzione la tecarterapia è una terapia che attraverso il calore stimola le capacità di guarigione dell’organismo. Viene impiegata con successo in molti ambiti, tra cui:

 

  • Medicina dello sport
  • Terapia del dolore
  • Ortopedia
  • Reumatologia
  • Medicina vascolare
  • Riabilitazione motoria

I clienti che si rivolgono al nostro centro spesso ci chiedono che cos’è la tecarterapia. Chiedono maggiori informazioni su un trattamento che ha preso sempre più piede nella riabilitazione motoria ma di cui ancora non si parla a sufficienza. Noi ne riscontriamo quotidianamente i vantaggi nei percorsi di fisioterapia, per la cura di diverse parti del corpo come:

 

  • Colonna vertebrale
  • Mani
  • Ginocchia
  • Caviglie
  • Muscoli

A differenza di altri approcci che si limitano all’impiego di tecniche manuali la tecarterapia si avvale dell’utilizzo di un apparecchio medico. Nel prossimo paragrafo ti illustriamo nel dettaglio il funzionamento.

Tecarterapia: come funziona?

I trattamenti di tecarterapia utilizzano un apparecchio medico, come abbiamo già detto. Questo strumento provoca una diatermia profonda. Con questa definizione si indica un aumento della temperatura a livello dei tessuti. Per generare questo innalzamento viene indotta una corrente elettrica ad alta frequenza, che dispiega la sua azione direttamente sulle cariche elettriche del corpo. Questa descrizione può preoccupare qualcuno, inducendo a pensare che si tratti di un trattamento doloroso, ma non è così.

Rassicuriamo te che stai leggendo: la tecarterapia è sicura e non dolorosa. L’effetto che provoca, ovvero l’aumento della microcircolazione e la vasodilatazione, aumentano naturalmente la temperatura senza provocare sensazioni di particolare dolore fisico.

Il macchinario utilizzato per la tecarterapia è dotato di alcune piastre di metallo che vengono poste e passate al di sopra della zona da trattare. Le piastre hanno due funzioni: una di elettrodo passivo e una di elettrodo attivo.

È questa differenza di potenziale elettrico la ragione per cui la corrente, attraverso il principio fisico del condensatore, riesce a provocare due azioni principali:

  • Capacitiva
  • Resistiva

La prima ha conseguenze positive sui tessuti molli, i muscoli e i vasi sanguigni, mentre la seconda agisce su cartilagini, ossa e legamenti, ovvero maggiormente in profondità.

Gli effetti della tecarterapia

La tecarterapia a effetti positivi su moltissimi disturbi, come ci capita spesso di riscontrare. I nostri clienti si rivolgono a noi per diverse ragioni: in seguito a cadute, incidenti, infortuni sportivi, traumi post interventi chirurgici, e ci capita di proporre la tecarterapia come metodo ideale per il trattamento in tutti questi casi, soprattutto dove è necessario intervenire su:

  • Artrite e artrosi cervicale, fibromialgia, altre patologie dolorose
  • Lesioni muscolo-scheletriche, stiramenti, fratture, contratture
  • Edemi ed ematomi dovuti a interventi e operazioni chirurgiche

Ma quali sono gli effetti e i benefici per cui ci affidiamo alla tecarterapia. Studi scientifici e pratica ci dimostrano che i trattamenti hanno un effetto benefico, in particolare riducendo i tempi di guarigione e infondendo un’azione antidolorifica, inoltre viene scelta come tecnica di elezione per incentivare:

  • L’aumento dell’attività metabolica
  • La diminizione della viscosità del tessuto muscolare
  • L’eliminazione delle tossine
  • Il miglioramento della circolazione sanguigna
  • Il miglioramento della circolazione linfatica
  • La stimolazione della rigenerazione dei tessuti

Da questa lista si deduce quali sono i vantaggi e per quale motivo abbiamo scelto di proporre ai nostri clienti trattamenti di tecarterapia a Roma, dove la richiesta di percorsi di riabilitazione del movimento è intensa e necessita di proposte efficaci.

Trattamenti di tecarterapia: controindicazioni


Ovviamente la seconda domanda che ci viene posta più spesso dopo quella relativa al funzionamento della tecarterapia riguarda gli effetti collaterali. Non possiamo affermare che la tecarterapia non ha controindicazioni, ma dobbiamo obbligatoriamente fare delle precisazioni.

Le sedute hanno numero e durata variabile a seconda del caso specifico che viene trattato. La seduta iniziale generalmente ha una durata minore rispetto a quelle successiva in cui aumenta l’intensità del trattamento. Si procede per cicli, che possono impiegare dalle sei alle dieci sedute a discrezione dal terapista che in via preliminare effettua una valutazione delle necessità e delle condizioni del cliente. Un altro aspetto altamente positivo è l’azione quasi immediata che si riscontra, con una benefica efficacia analgesica naturale che la persona trattata percepisce fin dalla prima seduta.

Ma riprendendo la questione delle controindicazioni della tecarterapia ci teniamo a sottolineare che il trattamento è sconsigliato a persone che portano pacemaker e altri dispositivi elettronici, e anche a soggetti affetti da neoplasie o parestesie, oltre che alle donne in stato di gravidanza. In tutti gli altri casi non sono state riscontrati effetti collaterali della tecarterapia, confermando la validità e l’efficacia di questo trattamento.

Trattamenti di tecarterapia: controindicazioni


Dopo averti illustrato questo metodo vogliamo darti maggiori informazioni e curiosità che ti permettano di saperne di più.

La tecarterpia è una terapia che utilizza un macchinario e un metodo registrati ufficialmente come marchi.

Il concetto del trasferimento di energia ai tessuti e alle parti del corpo soggette a trauma però non è nuova ed è tipica anche di altre terapie. Ciò che differenza la tecarterapia è la somministrazione di energia che viene dall’interno e non dall’esterno come al solito. Un funzionamento unico che proprio per questo motivo viene tutelato dalla registrazione del brevetto, per distinguere e assicurare che la Tecar sia sempre conforme all’originale.

I prezzi di questi trattamenti possono variare a seconda del tipo di seduta, ma di solito si aggirano tra i venticinque e i sessanta euro.

Per avere maggiori informazioni non esitare a contattarci, siamo a tua disposizione per rispondere alle tue domande, per fornirti tutti i dettagli di cui hai bisogno per valutare insieme ai nostri terapisti se questo trattamento fa ala caso tuo.